Cerca nel blog

martedì 12 marzo 2013

"Vicenza, pensieri e sogni. Una città in cartolina"


L'esposizione "Vicenza, pensieri e sogni. Una città in cartolina"  presenta settecento cartoline storiche dell'archivio Rossato dedicate alla "città del Palladio", ai suoi luoghi e personaggi. L'inaugurazione si è tenuta mercoledì scorso alla prsenza del direttore del museo del risorgimento Mauro Passarin, di  Antonio Rossato, il collezionista proprietario delle cartoline, e del "memorialista" Walter Stefani.
Che la mostra  sia gradita e "riuscita" lo dimostra l'ammirazione dei visitatori: al di là dell'interesse  storico (oltre che "vivo") delle 700 cartoline esposte, dopo un improbo lavoro di selezione dalla collezione Rossato che è di ben 1800 immagini d'epoca, sono veramente notevoli le gigantografie ed i filmati appositamente realizzati.
Ai visitatori si propongono  «prospettive suggestive e inedite di Vicenza, scorci "da cartolina" scenografici e unici, dal Risorgimento al secondo Dopoguerra. Piazze e luoghi popolati da vicentini in un passato non così lontano, ma che appartiene a una società e a una cultura molto diverse dalle attuali, consentiranno di vedere con occhi diversi luoghi noti e quotidiani, e di scoprirne l'inaspettata potenza espressiva e comunicativa».
Una città in cartolina" aiuta a fare un viaggio a ritroso alla scoperta degli aspetti architettonici, artistici, economici e culturali di una città che per la sua bellezza è patrimonio dell'umanità.

presso la Basilica Palladiana - Orario: da martedì a domenica dalle 10 alle 18
Piazza dei Signori
Ingresso: a pagamento intero € 3,00 - ridotto € 2,00
La mostra è aperta anche il giorno di Pasqua e il lunedì dell'Angelo.
per informazioni: uffmostre@comune.vicenza.it  - tel. 0444-222122


2 commenti:

  1. Grazie per l'informazione,non sono mai stata a Vicenza,di sicuro sarà una perla di città.
    Nadia

    RispondiElimina
  2. E si può visitare la terrazza restaurata, con statue, ai bordi del tetto della Basilica....con panorama mozzafiato.
    Ciao.

    RispondiElimina

Se passi a trovarmi, lascia un commento. Grazie.